L’inquilino del terzo piano_17 Novembre 2017

l'inquilino del terzo piano 2GENERE: Drammatico
ANNO: 1976
REGIA: Roman Polanski
DOPPIAGGIO: Lingua italiana (Trailer in Italiano)
ATTORI: Roman Polanski, Isabelle Adjani, Melvyn Douglas, Jo Van Fleet, Bernard Fresson, Lila Kedrova, Claude Piéplu, Rufus, Romain Bouteille, Patrice Alexsandre, Florence Blot, Jacky Cohen, Jean-Pierre Bagot, Shelley Winters, Michel Blanc, Josiane Balasko, Claude Dauphin, Héléna Manson, Jacques Monod, Louba Guertchikoff.
PAESE: Francia
DURATA: 125 Min
TRAMA: Trelkovsky, modesto impiegato polacco da poco naturalizzato francese, si reca a visitare un appartamento che vorrebbe affittare. Guidato con diffidenza dalla portiera, trova adatto l’ambiente e contratta l’affitto con il signor Zy che gli fa una serie di raccomandazioni per la tranquillità degli inquilini e l’onorabilità dello stabile. L’affare, tuttavia, non si può ancora concludere poiché l’nquilina precedente, una certa Simone Choule, che si è gettata dalla finestra, è all’ospedale in fin di vita. Recatosi all'ospedale per informarsi, Trelkovsky fa amicizia con Stella, giovane amica della suicida. Quando Simone muore, Trelkovsky prende possesso dell’appartamento e diviene centro di una serie di ingiuste e incomprensibili persecuzioni.

Programmazione: 14 novembre 2017 – ore 19:30 – Centro TILT

Se ne discute con:

Senza titolo-2Angela Brindisi (1979). Dopo la laurea specialistica, nel 2005, in “Teorie e metodi della Regia” presso la facoltà di “Lettere e Filosofia” de “La Sapienza” di Roma (curriculum: “Forme e Tecniche dello Spettacolo: Cinema, Teatro e Tv”), consegue un master in “Ufficio Stampa per il Cinema”, organizzato dall’Ordine dei Giornalisti Cinematografici del Lazio, e collabora in qualità di critico/giornalista cinematografico con diverse riviste, giornali e siti del settore. Nel 2006 è la coordinatrice e la responsabile della Giuria dei ragazzi della terza edizione del Potenza Film Festival. Dal 2007 è presidente dell’associazione culturale “La Settima Arte”, che si occupa di workshop cinematografici, produzione e post-produzione audiovisiva ed organizzazione di eventi cinematografici. Dal 2010 è cultore della materia presso la cattedra di “Storia e teoria del cinema” della prof.ssa Manuela Gieri, all’Università degli Studi di Basilicata, e, dallo scorso aprile, dottore di ricerca in “Storia dell’Europa Mediterranea dall’Antichità all’Età Contemporanea”, presso lo stesso ateneo, con un progetto di ricerca sul cinema come fonte storica (“Il documentario degli anni ’50 e ’60. Il Caso Basilicata”). Durante il suo percorso dottorale vince una borsa di studio per un soggiorno di ricerca presso la Sorbonne Paris III (2012). E’ docente di cinema presso istituti scolastici di ogni ordine e grado, presso enti che si occupano di disagio giovanile (carceri minorili, case famiglia…) e in corsi di Alta Formazione (master di primo e secondo livello, universitari e non). Dal 2015 è nel comitato di redazione della rivista Cinema e Storia, diretta dai professori del Dams di Roma Tre, Paolo Mattera e Christian Uva. Dal 2016 è tra gli organizzatori del Lucania Film Festival e tra i coordinatori del Matera/Lucania Film School. E’ docente a contratto del “Laboratorio di cinematografia e critica cinematografica” presso l’Università degli Studi della Basilicata, per l’a.a. 2017/2018. Ha pubblicato saggi sulle riviste statunitensi Italica e Luci e Ombre e sulle italiane Arts and Artifacts in Movie – Technology, Aesthetics, Communication, Cinema e Storia e Parol – Quaderni d’arte e di epistemologia. Nel tempo libero scrive soggetti e sceneggiature per cortometraggi, spot e serie tv.

Condividi questo contenuto con i tuoi amici!